5 - 6 anni   6 - 8 anni   8 - 10 anni   per tutti

Burattini a guanto

Il teatro dei burattini è una delle forme di spettacolo più antiche e popolari risalente al XVI° e XVII° sec.: essi erano la voce del popolo, ed erano visti da un pubblico misto, (adulti e bambini); le rappresentazioni avvenivano per strada dove i burattinai, nascosti in una baracca, davano vita ai personaggi seguendo un canovaccio. Il burattino è riconosciuto come strumento didattico e terapeutico ed è la rappresentazione in forma caricaturale dell’uomo. E’ di struttura semplice con movimento dal basso e può essere a bastone, per mezzo di aste, o a guanto, calzato sulla mano del burattinaio che gli dà vita. Principalmente erano costruiti in legno e cartapesta, ma oggi per sperimentare la costruzione di un burattino si può giocare con i materiali più svariati: pasta di sale, legno, stoffa…

Obiettivi: manualità, creatività, studio e sviluppo dell’espressività, collaborazione tra i partecipanti, capacità di seguire il percorso dal progetto alla rappresentazione, divertimento.

in stoffa:
La testa del burattino è formata da un pezzo di stoffa o da un calzino, imbottito, al quale si applica il vestito del personaggio. Si rifinisce il burattino dipingendo il volto, aggiungendo acconciature e decorazioni, e si prova ad animare.

Durata: 1h 30min.
Occorrente: Tessuti di recupero, calze, merceria varia, gomitoli di lana, forbici, pennarelli, colla vinilica.

in polistirolo:
Per la testa del burattino si utilizza una pallina di polistirolo che, dopo essere stata dipinta con occhi naso e bocca, si applica ad un vestito di stoffa, rifinendo il personaggio con acconciature e decorazioni. Calzando sulla mano il burattino si prova ad animare.

Durata: 1h 30min.
Occorrente: Pallina di polistirolo, tessuti di recupero, calze, merceria varia, gomitoli di lana, forbici, pennarelli, colla vinilica.

in cartapesta:
Si inizia dalla preparazione della cartapesta, con la quale si modellano la testa e le mani del personaggio; dopo averle dipinte, si applicano al buratto, il costume del burattino, precedentemente preparato. Si ultima con parrucche, e decorazioni che caratterizzano il personaggio, e calzandolo sulla mano si prova ad animare creando una storia per una mini rappresentazione.

Durata: 8 - 10 incontri di 1h 30min.
Occorrente: Carta di giornale, tessuti di recupero, merceria varia, gomitoli di lana, forbici, colori a tempera, colla vinilica.




Alessandra Odarda - C.so Q.Sella 113 - 10132 Torino - pi. 08867540018 - CF. DRDLSN61L53L219H
creato da Crea