5 - 6 anni   6 - 8 anni   8 - 10 anni   per tutti

Marionette a filo

Le marionette, a differenza dei burattini, hanno fattezze umane e sono molto più raffinate nella definizione dei volti e nella cura dei costumi; strutturalmente sono molto più complesse perché ogni arto è mobile e sono mosse dall’alto per mezzo di fili. Anticamente le marionette rappresentavano spettacoli per un pubblico da salotto, elitario e di adulti.

in cartapesta
Si prepara la cartapesta con la quale si modellano tutti i pezzi che servono a formare la marionetta, e si collegano fra loro con dei cordini. Si dipingono la testa, il volto, le mani, e si veste la marionetta con un costume di stoffa; dopo aver decorato l'abito e applicato l'acconciatura, si legano i fili per muovere gli arti del personaggio e si prova ad animare, inventando un canovaccio.

Durata: 8 – 10 incontri di >1h 30min.
Occorrente: Carta di giornale, colla vinilica, colori a tempera, tessuti di recupero, merceria varia, gomitoli di lana, cordino, forbici, bacchette e pezzi di legno.

in materiali di recupero

Un modo divertente per costruire una marionetta è quello di creare un personaggio assemblando materiali di recupero come bottiglie di plastica, scatole di cartone, spugne e stracci... I materiali vengono uniti tra di loro sempre per mezzo di fili o cordini per dare mobilità agli arti, e si collegano ai fili che manovrati dall'alto dal marionettista dà vita al personaggio.

Durata: 3 incontri di 1 ora e mezza
Occorrente: materiale di recupero come bottiglie di plastica, scatole, sacchetti di nailon, spugne...; colla, forbici, cordino, tessuti di recupero, merceria varia, lana.



Alessandra Odarda - C.so Q.Sella 113 - 10132 Torino - pi. 08867540018 - CF. DRDLSN61L53L219H
creato da Crea